TIZIANA ANNA ELISABETTA TOSCO

Scarica il contatto come vcard Foto

Professore Associato (L.240)

Membro Centro Interdipartimentale (FULL - Future Urban Legacy Lab)

+39 0110907611 / 7611 (DIATI)

Area di ricerca INGEGNERIA SANITARIA AMBIENTALE
Laboratori
Progetti di ricerca

Finanziati da bandi competitivi

  • Nanograss: una piattaforma tecnologica per lo sviluppo di nano-pesticidi a ridotto impatto sull’ambiente, (2020-2021) - Responsabile Scientifico

    Ricerca da Enti privati e Fondazioni

    ERC sectors

    LS9_4 - Plant sciences (including crop production, plant breeding, agroecology, soil biology) PE10_17 - Hydrology, water and soil pollution

    SDG

    Obiettivo 2. Porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile|Obiettivo 15. Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre

    Abstract

    La proposta progettuale riguarda la piattaforma tecnologica Nanograss, relativa all’utilizzo di nanomateriali naturali e biopolimeri alimentari per lo sviluppo di formulazioni pesticide. Molti composti ad azione pesticida oggi presenti sul mercato hanno problemi di eccessiva infiltrazione nel sottosuolo dopo l’applicazione (nel caso di composti molto solubili) e volatilizzazione in fase di applicazione e nel periodo immediatamente successivo (nel caso di composti molto volatili), con pesanti impatti negativi sulle matrici ambientali e sulla salute umana e conseguenti limitazioni d’uso imposte in fase di autorizzazione alla commercializzazione. Tali problematiche portano i produttori di pesticidi a ovviare almeno in parte sviluppando prodotti contenenti numerosi co-formulanti. Recentemente l’adozione di una normativa europea più restrittiva nell’autorizzare l’immissione sul mercato di prodotti fitosanitari ha portato a un progressivo abbandono delle molecole più tossiche e a un aumento dei vincoli di utilizzo su altre. Ciò ha comportato il ritiro dal mercato di molte sostanze largamente utilizzate. Tale percorso verso un’agricoltura più verde è stato recentemente accelerato dal Green Deal Europeo.Nanograss si propone come una soluzione tecnologicamente semplice e ecocompatibile per ridurre la mobilità in ambiente di composti molto solubili e/o volatili, con i conseguenti vantaggi commerciali. L’approccio sfrutta l’affinità delle molecole ad azione pesticida con argille ed altri minerali: il composto viene adsorbito su nanoparticelle naturali e protetto da un rivestimento biodegradabile. Il pesticida risulta così molto meno mobile rispetto al composto non nano-formulato (e quindi rispetto ai principali competitor oggi sul mercato) e meno soggetto a volatilizzazione, ma altrettanto efficace verso le specie target. La validità dell’approccio Nanograss è stata testata a livello preliminare per un erbicida molto solubile e volatile nel corso di un precedente progetto. Il presente PoC porterà l’applicazione in campo, con un avanzamento di TRL da 4 a 5-6, e dimostrerà l’applicabilità dell’approccio Nanograss anche ad altri pesticidi, verificandone così la validità in termini di piattaforma tecnologica.

    Paesi coinvolti

    • ITALIA

    Strutture interne coinvolte

  • Development of a NANO-herbicide formulation to minimize the impact of aGRochemicAls on Soil and Subsoil, (2017-2019) - Responsabile Scientifico

    Ricerca da Enti privati e Fondazioni

    Paesi coinvolti

    • ITALIA

    Enti/Aziende coinvolti

    • FONDAZIONE COMPAGNIA DI SAN PAOLO

    Strutture interne coinvolte

Finanziati da contratti commerciali