GRETA

 Il progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space) punta ad incrementare a produzione energetica da fonti geotermiche a bassa entalpia nel territorio alpino.

 Gli obbiettivi specifici del progetto GRETA sono:

 -  Incrementare la conoscenza su potenziale geotermico a bassa entalpia nelle regioni Alpine;

 -  Scambiare a livello internazionale le conoscenze e le buone pratiche nel campo della geotermia a bassa entalpia;

 -  Sviluppare una base di conoscenze per l'inclusione della geotermia negli strumenti di pianificazione energetica.

Questi obbiettivi saranno raggiunti sviluppando mappe del potenziale geotermico, che serviranno come strumenti decisionali per l'integrazione della geotermia negli strumenti di policy, ad es. piani energetici e strategie energetiche,  che potranno essere utilizzati per la pianificazione delle installazioni geotermiche di utenti pubblici e privati.

Il responsabile scientifico del progetto per il DIATI è il Prof. Rajandrea SETHI.

Il progetto GRETA è cofinanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR) attraverso il programma Interreg – Alpinee Space. Il supporto finanziario dell'Unione Europea è di 2.308.232,96 €.

Sheet_GRETA application/pdf (178,25 kB)

Ambito Progetto nazionale
Stato Concluso (15/12/2018)
Tipologia Progetti di Ricerca Europei
Durata 36 mesi
Coordinamento

Technische Universität München (Lead Partner)

Partner

Triple-S GmbH,  Klimabündnis-Climate Alliance-Alianza del Clima,  Politecnico di Torino - DIATI,  ARPA Valle d'AostaRegione Lombardia,  EURAC,  BRGM,  INDURA,  GBA,  GEOZS,  Universität Basel

Committente

Regione Autonoma Valle d'Aosta

Budget Finanziamento totale: 2.308.232,96€
Finanziamento Politecnico: 297.646,85€
Partecipanti
Sito Web GRETA_AlpineSpace